SCUOLA MATERNA - Vittorio Veneto (Treviso), 2007

Questa nuova scuola materna, inserita in un’area di pregio dal punto di vista ambientale, si sviluppa quasi interamente al piano terra, solo alcuni ambienti per il personale sono ubicati al primo piano.
Il progetto è basato su una ricerca di spazi idonei allo sviluppo creativo delle attività della scuola e sul principio di diffondere luce e aerazione naturali in tutti gli ambienti.
Calibrando le aperture vetrate in funzione di queste necessità sono stati raggiunti i giusti risultati di luminosità e comfort senza incorrere in sovrabbondanza di parti vetrate che possono provocare abbaglio, squilibrio nella tenuta termica dell’involucro e sconvenienti condizioni di comfort nelle loro prossimità. 
Nel sistema costruttivo prescelto il legno predomina negli interni (copertura, pavimenti, infissi) e in copertura fornisce il supporto ideale all’integrazione di un sistema di produzione di energia solare.


Caratteristiche dell’involucro

L’involucro è concepito per fornire il massimo comfort e contenere i consumi energetici. Le parti finestrate sono ubicate sopratutto a sud e a est; mentre a nord è previsto un corpo lineare con piccole aperture vetrate,  sufficienti per la luce e i ricambi necessari ad attività di servizio e dormitori. Tutti gli spazi sono provvisti di fonti di luce naturale e, di conseguenza, è notevolmente ridotto il fabbisogno di luce artificiale. Nelle aule in particolare, oltre alle vetrate verso il giardino esterno, sono previste vetrate anche in alto, sia sul lato contrapposto che sui divisori interni. In questo modo sono illuminate con luce naturale anche le superfici più  distanti dalla vetrata principale.
In ogni aula è possibile provvedere al ricambio d’aria mediante apertura di finestre a vasistas posizionate in alto, contrapposte a quelle in basso, che attiva un lento flusso d’aria che non espone i bambini a sbalzi termici e a correnti d’aria nocive. Le finestre e le vetrate distribuite in basso sono di altezza utile a consentire la vista esterna ai bambini. 
La scelta dei materiali, soprattutto per quanto riguarda l’involucro, è improntata a criteri di risparmio energetico, durabilità nel tempo e  ridotta necessità di manutenzione.


____________________________________

 

sito on line dal 30 marzo 2013

 

numero di visite:

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Pasquale Cascella - Via Sabotino,5 00058 S. Marinella (ROMA)